Il cece nel secchio

Il cece nel secchio

Coreografia e regia: Loris Petrillo
Musiche: Pierre Shaffer, musiche originali di Loris Petrillo
Disegno Luci: Loris Petrillo

IL CECE NEL SECCHIO prende forma da un semplice quesito: che cosa rende un dato comportamento, pensiero o modo di essere…. normale oppure folle? Che differenza passa tra il concetto di normalità e quello di anormalità? Spesso questa differenza è determinata dalle convenzioni che si stabiliscono tra gli esseri umani, fondate sull’aspettativa che gli altri individui si comportino nel modo che tra noi è normale o nel modo che statisticamente è più frequente, oppure dalla tradizione e dalla cultura della società a cui un individuo appartiene, o ancora dalla paura di ciò che non si conosce, di ciò che deve essere prima compreso e poi accettato come normale.
Simbolicamente il cece nel secchio non è altro che una briciola di saggezza in uno spazio circoscritto. Il cece, la saggezza incondizionata da modi e culture, fonte di verità assolute, il secchio, contenitore di tale saggezza, non così impossibile da esplorare.